Normativa

UNI ISO 9927

Secondo la UNI ISO 9927-1, allo scopo di assicurare il funzionamento in piena sicurezza degli apparecchi di sollevamento è necessario che siano mantenute le corrette condizioni di lavoro e funzionamento. È necessario perciò un regolare controllo di tutti gli apparecchi di sollevamento per mezzo di ispezioni. Ciò assicura che le deviazioni dalle condizioni di sicurezza siano rilevate e che possano essere corrette. Le ispezioni devono essere predisposte dall’utilizzatore.
Gli intervalli fra le ispezioni sono in funzione della durata e delle condizioni di funzionamento, e del luogo di lavoro. Chi acquista un Apparecchio di Sollevamento marcato CE è obbligato ad inviare, prima della messa in servizio, il modulo di denuncia alla sede INAIL competente, allegandovi fotocopia della dichiarazione CE di conformità. E’ inoltre tenuto a conservare, nel luogo di utilizzo dellʹApparecchio di Sollevamento, la rimanente documentazione, e a renderla disponibile, in sede di verifica periodica, agli organi competenti.
Prima dell’uso l’operatore deve controllare l’apparecchio di sollevamento. In generale l’ispezione prima dell’uso corrente consiste in una prova di funzionamento delle apparecchiature di sicurezza, eseguita in accordo con le istruzioni operative, e di una ispezione visiva per i difetti ovvi.
Le ispezioni sono effettuate da un tecnico esperto, con sufficienti conoscenze nel campo degli apparecchi di sollevamento e familiarità con i regolamenti, o da un ingegnere esperto, pratico in progettazione, costruzione e manutenzione di apparecchi di sollevamento e che dispone dell’attrezzatura necessaria per l’ispezione. Possono giudicare la condizione dell’apparecchio e decidere le misure da adottare. Le ispezioni da parte di ingegneri esperti possono portare allo smontaggio di parti.
L’ispezione regolare consiste in un esame visivo e nella verifica delle funzioni e dell’efficienza dell’apparecchio, al fine di redigere un resoconto dettagliato, che contiene:

  1. lo scopo dell’ispezione;
  2. ogni ispezione parziale ancora da eseguire;
  3. i difetti riscontrati;
  4. la dichiarazione se esistono cause di preoccupazione inerente all’ulteriore impiego dell’apparecchio di sollevamento

D. Lgs. 81/08 art. 71

Secondo il D. Lgs. 81/08 art. 71 il datore di lavoro deve provvedere affinché i luoghi di lavoro, gli impianti e i dispositivi vengano sottoposti a regolare manutenzione tecnica e vengano eliminati, quanto più rapidamente possibile, i difetti rilevati che possano pregiudicare la sicurezza e la salute dei lavoratori; le attrezzature di lavoro messe a disposizione dei lavoratori devono essere conformi alle direttive CE.
Secondo il COMMA 8 gli interventi di controllo iniziali, annuali e straordinari sono volti ad assicurare il buono stato di conservazione e l’efficienza a fini di sicurezza delle attrezzature di lavoro e devono essere effettuati da persona competente (tecnico o ingegnere esperto).


Allegato V

Requisiti di sicurezza delle attrezzature di lavoro costruite in assenza di disposizioni legislative e regolamentari di recepimento delle direttive comunitarie di prodotto, o messe a disposizione dei lavoratori antecedentemente alla data della loro emanazione.
Scarica QUI il testo completo.

Allegato VII

Oltre a quanto previsto dal comma 8, il datore di lavoro sottopone le attrezzature di lavoro riportate in allegato VII a verifiche periodiche volte a valutarne l’effettivo stato di conservazione e di efficienza ai fini di sicurezza, con la frequenza indicata nel medesimo allegato. Le verifiche sono effettuate dall’INAIL (ex-ISPESL). Per l’effettuazione delle verifiche di cui al comma 11, l’INAIL può avvalersi del supporto di soggetti pubblici o privati abilitati. I soggetti privati abilitati acquistano la qualifica di incaricati di pubblico servizio e rispondono direttamente alla struttura pubblica titolare della funzione. Le modalità di effettuazione delle verifiche periodiche di cui all’allegato VII, nonché i criteri per l’abilitazione dei soggetti pubblici o privati di cui al comma precedente sono stabiliti con decreto del Ministro del lavoro, della salute e delle politiche sociali, di concerto con il Ministro dello sviluppo economico.
I risultati dei controlli di cui al comma 8 devono essere riportati per iscritto e, almeno quelli relativi agli ultimi tre anni, devono essere conservati e tenuti a disposizione degli organi di vigilanza. Qualora le attrezzature di lavoro di cui al comma 8 siano usate al di fuori della sede dell’unità produttiva devono essere accompagnate da un documento attestante l’esecuzione dell’ultimo controllo con esito positivo.

Aggiornamento sulle Normative vigenti:

Accordo Stato-Regioni sulla Formazione


Circolare 23 del 13 Agosto 2012 e chiarimenti sul D.M. dell'11 Aprile 2011

Decreto Dirigenziale del 21 Maggio 2012
 

VERIFICHE DI ATTREZZATURE

ATTREZZATURA INTERVENTO/PERIODICITA
Scale aeree ad inclinazione variabile Verifica annuale
Ponti mobili sviluppabili su carro ad azionamento motorizzato Verifica annuale
Ponti mobili sviluppabili su carro a sviluppo verticale e azionati a mano Verifica biennale
Ponti sospesi e relativi argani Verifica biennale
Idroestrattori a forza centrifuga di tipo discontinuo con diametro del paniere x numero di giri > 450 (m x giri/min.) Verifica biennale
Idroestrattori a forza centrifuga di tipo continuo con diametro del paniere x numero di giri > 450 (m x giri/min.) Verifica triennale
Idroestrattori a forza centrifuga operanti con solventi infiammabili o tali da dar luogo a miscele esplosive od instabili, aventi diametro esterno del paniere maggiore di 500 mm. Verifica annuale
Carrelli semoventi a braccio telescopico Verifica annuale
Piattaforme di lavoro autosollevanti su colonne Verifica biennale
Ascensori e montacarichi da cantieri con cabina/piattaforma guidata verticalmente Verifica annuale
Apparecchi di sollevamento materiali con portata superiore a 200 Kg. non azionati a mano, di tipo mobile o trasferibile, con modalità di utilizzo riscontrabili in settori di impiego quali costruzioni, siderurgico, portuale, estrattivo Verifica annuale
Apparecchi di sollevamento materiali con portata superiore a 200 Kg. non azionati a mano, di tipo mobile o trasferibile, con modalità di utilizzo regolare e anno di fabbricazione non antecedente 10 anni Verifica biennale
Apparecchi di sollevamento materiali con portata superiore a 200 Kg. non azionati a mano, di tipo mobile o trasferibile, con modalità di utilizzo regolare e anno di fabbricazione antecedente 10 anni Verifiche annuali
Apparecchi di sollevamento materiali con portata superiore a 200 Kg. non azionati a mano, di tipo fisso, con modalità di utilizzo riscontrabili in settori di impiego quali costruzioni, siderurgico, portuale, estrattivo e con anno di fabbricazione antecedente 10 anni Verifiche annuali
Apparecchi di sollevamento materiali con portata superiore a 200 Kg , non azionati a mano, di tipo fisso, con modalità di utilizzo riscontrabili in settori di impiego quali costruzioni, siderurgico, portuale, estrattivo e con anno di fabbricazione non antecedente 10 anni Verifiche biennali
Apparecchi di sollevamento materiali con portata superiore a 200 Kg. non azionati a mano, di tipo fisso, con modalità di utilizzo regolare e anno di fabbricazione antecedente 10 anni Verifiche biennali
Apparecchi di sollevamento materiali con portata superiore a 200 Kg. non azionati a mano, di tipo fisso, con modalità di utilizzo regolare e anno di fabbricazione non antecedente 10 anni Verifiche triennali
Attrezzature/insiemi contenenti fluidi del gruppo 1 (D.lgs. 93/2000 art. 3)
Recipienti/insiemi classificati in III e IV categoria, recipienti contenenti gas instabili appartenenti alla categoria dalla I alla IV, forni per le industrie chimiche e affini, generatori e recipienti per liquidi surriscaldati diversi dall'acqua
Verifica di funzionamento: biennale
Verifica di integrità: decennale
Attrezzature/insiemi contenenti fluidi del gruppo 1 (D.lgs. 93/2000 art. 3)
Recipienti/insiemi classificati in I e II categoria
Verifica di funzionamento: quadriennale
Verifica di integrità: decennale
Attrezzature/insiemi contenenti fluidi del gruppo 1 (D.lgs. 93/2000 art. 3)
Tubazioni per gas, vapori e liquidi surriscaldati classificati nella I, II e III categoria
Verifica di funzionamento: quinquennale
Verifica di integrità: decennale
Attrezzature/insiemi contenenti fluidi del gruppo 1 (D.lgs. 93/2000 art. 3)
Tubazioni per liquidi classificati nella I, II e III categoria
Verifica di funzionamento: quinquennale
Verifica di integrità: decennale
Attrezzature/insiemi contenenti fluidi del gruppo 1 (D.lgs. 93/2000 art. 3)
Recipienti per liquidi appartenenti alla I, II e III categoria
Verifica di funzionamento: quinquennale
Verifica di integrità: decennale
Attrezzature/insiemi contenenti fluidi del gruppo 2 (D.lgs. 93/2000 art. 3)
Recipienti/insiemi contenenti gas compressi, liquefatti e disciolti o vapori diversi dal vapor d'acqua classificati in III e IV categoria e recipienti di vapore d'acqua e d'acqua surriscaldata appartenenti alle categorie dalla I alla IV
Verifica di funzionamento: triennale
Verifica di integrità: decennale
Attrezzature/insiemi contenenti fluidi del gruppo 2 (D.lgs. 93/2000 art. 3)
Recipienti/insiemi contenenti gas compressi, liquefatti e disciolti o vapori diversi dal vapor d'acqua classificati in I e II categoria
Verifica di funzionamento: quadriennale
Verifica di integrità: decennale
Attrezzature/insiemi contenenti fluidi del gruppo 2 (D.lgs. 93/2000 art. 3)
Generatori di vapor d'acqua
Verifica di funzionamento: biennale
Visita interna: biennale
Verifica di integrità: decennale
Attrezzature/insiemi contenenti fluidi del gruppo 2 (D.lgs. 93/2000 art. 3)
Tubazioni gas, vapori e liquidi surriscaldati classificati nella III categoria, aventi TS < 350 °C
Verifica di integrità: decennale
Attrezzature/insiemi contenenti fluidi del gruppo 2 (D.lgs. 93/2000 art. 3)
Tubazioni gas, vapori e liquidi surriscaldati classificati nella III categoria, aventi TS > 350 °C
Verifica di funzionamento: quinquennale
Verifica di integrità: decennale
Generatori di calore alimentati da combustibile solido, liquido o gassoso per impianti centrali di riscaldamento utilizzanti acqua calda sotto pressione con temperatura dell'acqua non superiore alla temperatura di ebollizione alla pressione atmosferica, aventi potenzialità globale dei focolai superiore a 116 kW Verifica quinquennale

Richiedi Subito un Preventivo on-line per Verificare la tua Attrezzatura di Sollevamento

Richiedi Subito il tuo preventivo

Verifica Piattaforma Aerea

Ponte Mobile Sviluppabile

Facsimile Modulo Richiesta INAIL di prima verifica periodica
 
Facsimile Modello di denuncia all'INAIL di messa in servizio/Immatricolazione

Verifica Autogru

Gru Mobile

Facsimile Modulo Richiesta INAIL di prima verifica periodica
 
Facsimile Modello di denuncia all'INAIL di messa in servizio/Immatricolazione

Verifica Gru su Autocarro

Gru Mobile

Facsimile Modulo Richiesta INAIL di prima verifica periodica
 
Facsimile Modello di denuncia all'INAIL di messa in servizio/Immatricolazione

Verifica Carrello Telescopico

Carrello Telescopico

Facsimile Modulo Richiesta INAIL di prima verifica periodica
 
Facsimile Modello di denuncia all'INAIL di messa in servizio/Immatricolazione

Verifica Scala Aerea

Scala Aerea

Facsimile Modulo Richiesta INAIL di prima verifica periodica
 
Facsimile Modello di denuncia all'INAIL di messa in servizio/Immatricolazione

Verifica Gru a Torre

Gru Trasferibile

Facsimile Modulo Richiesta INAIL di prima verifica periodica
 
Facsimile Modello di denuncia all'INAIL di messa in servizio/Immatricolazione

Verifica Gru a Cavalletto

Gru in Postazione Fissa

Facsimile Modulo Richiesta INAIL di prima verifica periodica
 
Facsimile Modello di denuncia all'INAIL di messa in servizio/Immatricolazione

Verifica Carroponte

Gru a Portata Fissa

Facsimile Modulo Richiesta INAIL di prima verifica periodica
 
Facsimile Modello di denuncia all'INAIL di messa in servizio/Immatricolazione

Verifica Ponti mobili sospesi

Ponteggio Mobile Motorizzato

Facsimile Modulo Richiesta INAIL di prima verifica periodica
 
Facsimile Modello di denuncia all'INAIL di messa in servizio/Immatricolazione

Verifica Piattaforma Autosollevante su Colonne

Piattaforma Autosollevante su Colonne

Facsimile Modulo Richiesta INAIL di prima verifica periodica
 
Facsimile Modello di denuncia all'INAIL di messa in servizio/Immatricolazione

Verifica Montacarichi

Montacarichi o Ascensori da Cantiere

Facsimile Modulo Richiesta INAIL di prima verifica periodica
 
Facsimile Modello di denuncia all'INAIL di messa in servizio/Immatricolazione

Verifica Raccoglifrutta

Carro  Raccoglifrutta

Facsimile Modulo Richiesta INAIL di prima verifica periodica
 
Facsimile Modello di denuncia all'INAIL di messa in servizio/Immatricolazione

Verifica Idroestrattori

Verifica Idorestrattori a Centrifuga

Facsimile Modulo Richiesta INAIL di prima verifica periodica
 
Facsimile Modello di denuncia  all'INAIL di messa in servizio/Immatricolazione